Migliore notebook per lo studio, tutto quello che c’è da sapere

Migliore notebook per lo studio, tutto quello che c’è da sapere

Luglio 9, 2018 0 Di tgtnews

Per studiare il computer è ormai indispensabile per tutta una serie di attività di base, dalla video scrittura alla ricerca con il motore Google di notizie ed informazioni utili, ad esempio, per preparare un progetto o una tesina. Rispetto al PC da tavolo in genere è preferibile dotarsi di un notebook, ma qual è al riguardo il migliore per lo studio?

In genere, al fine di andare alla ricerca di un buon rapporto tra qualità e prezzo, il notebook buono per lo studio è quello di fascia media che, senza intoppi, permetta non solo di studiare, di lavorare e di mantenere amicizie e contatti, ma all’occorrenza pure di giocare e di svagarsi. Il computer, infatti, deve essere sufficientemente potente e veloce per navigare online senza problemi, e per utilizzare software di utilità e di produttività come il pacchetto Office della Microsoft, oppure quello open source Apache OpenOffice che, allo stesso modo, è una suite per la produttività.

Inoltre, il notebook deve permettere pure di utilizzare programmi ad hoc che in genere sono indispensabili per lo studio a partire dal video editing, e passando per i software per la grafica e per i progetti 3d. Attualmente, con 500 euro in tasca è possibile acquistare un notebook di fascia media delle migliori marche, mentre con 200 euro in più, specie con l’acquisto online, è possibile portarsi a casa un elaboratore con processore e con scheda grafica ancora più potente anche al fine di poter lavorare in multitasking con i software e con le applicazioni più pesanti.

Nel sostenere la spesa per l’acquisto di un buon notebook, inoltre, ricordiamo che con poche decine di euro in più è possibile portarsi a casa il computer con la cosiddetta garanzia estesa che non è altro che l’estensione di assistenza che permette di proteggere il proprio acquisto anche dopo quella che è la scadenza della garanzia convenzionale del produttore che è prevista a norma ed ai sensi di legge.

Per esempio, grazie alla garanzia estesa in caso di guasto o malfunzionamento del notebook è possibile far leva su una rete di centri di assistenza che, nei tempi più brevi possibili, si occupano di riparare il computer senza costi aggiuntivi. Tra qualità e sicurezza, quindi, la garanzia estesa legata all’acquisto non solo di un notebook, ma anche di tanti altri articoli e prodotti di elettronica ed informatica, protegge da qualsiasi inconveniente possa accadere.