Rete mobile di quinta generazione, Bari e Matera sono le prime città 5G

Rete mobile di quinta generazione, Bari e Matera sono le prime città 5G

maggio 31, 2018 0 Di tgtnews

In Italia Bari e Matera sono le prime due città 5G. Ad annunciarlo con una nota è stata la società di servizi di telecomunicazioni Fastweb che, insieme alla TIM e ad Huawei hanno presentato nei giorni scorsi le prime applicazioni che sono basate sulla rete mobile di quinta generazione con particolare riferimento ad Industria 4.0. ed al settore del turismo.

Con un investimento complessivo che sarà pari a ben 60 milioni di euro nell’arco di quattro anni, i servizi innovativi con il 5G spaziano e spazieranno dalla manutenzione di un motore navale a Bari facendo leva sulla Realtà Aumentata, e passando per le visite ai siti archeologici di Matera rigorosamente da remoto grazie alla Realtà Virtuale e, in futuro, per tanti altri servizi innovativi che andranno ad interessare la sanità, il settore automotive, la cultura e fino ad arrivare alla sicurezza pubblica.

Tra Bari e Matera, quindi, TIM, Fastweb e Huawei hanno fatto uscire il 5G dai laboratori per avviarlo nella fase di implementazione nell’ambito della sperimentazione della tecnologia che è promossa dal MiSE, il Ministero dello Sviluppo Economico. Il progetto, tra l’altro, è stato presentato ed è stato lanciato con un mese di anticipo rispetto a quanto previsto nel fornire in Italia, sottolinea altresì Fastweb con un comunicato, la prima declinazione concreta della rete mobile di quinta generazione.

A regime per il 5G Bari e Matera rappresenteranno sul territorio, in tutto e per tutto, un laboratorio digitale grazie all’accensione delle prime antenne che garantiranno entro la fine del corrente anno una copertura pari al 75% della popolazione, e poi integrale entro l’anno 2019.

Le potenzialità della rete mobile di nuova generazione, in particolare, spaziano a livello tecnologico dall’elevata capacità di trasmissione all’abbattimento dei cosiddetti tempi di latenza, e passando per la capacità di andare a generare per il segnale una forte direzionalità sui terminali in movimento, il che significa che il 5G è perfetto, ad esempio, per le applicazioni innovative di Realtà Aumentata e di Realtà Virtuale.

A Bari ed a Matera sono state gettate le basi per andare a sviluppare, con le soluzioni 5G, degli scenari nei settori del turismo e dell’industria che saranno del tutto inediti. Questo è quanto, tra l’altro, ha messo in evidenza il Technology Officer di Fastweb Andrea Lasagna nel sottolineare, non a caso, che ‘siamo a un punto di svolta importante della roadmap per l’Italia verso il 5G’.